Su gentile concessione dell'artista e della König Galerie, Berlin / Londra

Su gentile concessione dell'artista e della König Galerie, Berlin / Londra

ALICJA KWADE
 

*1979, Katowice (PL) 
Vive e lavora a Berlino.

B3
Taxa-Dilation, 2017, 
Marmo del Giura, acciaio, legno
130x60x60cm
Su gentile concessione dell'artista e della König Galerie, Berlin / Londra

 

 

 

 

 

La sua scultura Taxa-Dilation, in mostra al Circolo artistico e culturale per la Biennale Gherdëina VI, è un chiaro esempio della complessità delle trasformazioni da cui l’artista è affascinata. Per questo lavoro, Alicja Kwade ha riprodotto digitalmente un fossile di ammonite di circa 200 milioni di anni, appartenente alla collezione del Museo di Storia Naturale di Berlino. La spirale dell’ammonite è stata poi estratta digitalmente e manipolata in quattro nuove forme - una serie di tre spirali aperte in stadi diversi, ed una completamente srotolata - di cui l’artista ha ricostruito fisicamente gli elementi essenziali. Nelle scienze naturali il termine Taxa costituisce un’unità di classificazione attribuita ad un insieme di organismi viventi, raggruppati secondo criteri particolarmente definiti. Questa classificazione normalmente viene espressa per mezzo di un nome che contraddistingue il gruppo. Il titolo dell’opera ha perciò un duplice significato, alludendo da un lato alla diversificazione delle specie e dall’altra ad un processo di espansione e dissoluzione. L’opera mette in evidenza un processo temporale, fossilizzato su se stesso; i tre stadi della spirale sono concepiti come un movimento, e possono essere visti come forme fossili che mostrano tre diversi livelli dell’evoluzione di un organismo vivente, nel suo viaggio per diventare una specie nuova attraverso un processo che ci contraddistingue tutti.

Su gentile concessione dell'artista e della König Galerie, Berlin / Londra

Su gentile concessione dell'artista e della König Galerie, Berlin / Londra

B3
Substance, 2018
Pietra, acciaio, ferro
157 x 129 x 128 cm
Edizione unica
Su gentile concessione dell'artista e della König Galerie, Berlin / Londra